Telefono Sotto Controllo Tutto sulle Intercettazioni Telefoniche e Digitali su Cellulari e PC

9Set/130

Chi puo’ spiare cellulari iPhone, Blackberry e Android

Spiare iPhone, Blackberry e AndroidSembra che la US National Security Agency (NSA) abbia scoperto come rompere i codici di sicurezza che proteggono i dati negli smartphone iPhone, Android e Blackberry. Il settimanale tedesco "Der Spiegel" ha pubblicato voci circa sforzi congiunti delle organizzazioni NSA e GCHQ per riuscire a spiare i cellulari Android, iPhone e Blackberry. I team di ricercatori hanno analizzato i codici di protezione dei tre smartphone per cercare di romperli e spiare i dati contenuti nei cellulari.

Le voci che circolano parlano della possibilità di rompere forzare i codici di protezione, non è chiaro se siano avvenute attività di monitoraggio di massa. In particolare, già tempo fa si riportavano notizie circa lo sblocco dei codici di protezione degli iPhone da parte delle organizzazioni governative. Una volta sbloccata la password di protezione, chiunque è in grado di leggere i contatti e la lista chiamate del telefonino.

Steve Evans della BBC di Berlino riporta che sembra che le Agenzie di Sicurezza britanniche e americane siano in grado di forzare la privacy dei cellulari in modi non ipotizzabili sino ad ora. Non vi sono spiegazioni sulle modalità con le quali le organizzazioni riescono a spiare gli iPHone, i Blackberry e gli Android.

Secondo il documento pubblicato sul "Der Spiegel", la RIM (casa produttrice dei cellulari Blackberry) ha cominciato nel 2009 a produrre un nuovo tipo di compressione dei telefoni, che ha impedito alle organizzazioni governative di accedere ai contenuti privati degli smartphone per circa un anno. La GCHQ è però riuscita a forzare l'algoritmo di protezione dei Blackberry e i ricercatori hanno festeggiato l'evento con la parola "Champagne".

Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

I trackback sono disattivati.