Telefono Sotto Controllo Tutto sulle Intercettazioni Telefoniche e Digitali su Cellulari e PC

4Feb/110

Sicurezza dati: 1 utente Facebook su 4 ignora i controlli

Vi siete mai chiesti a che livello sia la sicurezza su Facebook? O quale sia la probabilità che i vostri dati personali siano intercettati o tenuti sotto controllo da qualcuno?

Un report di Consumer Reports dice che gli utenti Facebook sono ignoranti o disinteressati riguardo la sicurezza dati. 1 utente Facebook su 4 ignora totalmente i controlli di sicurezza dati. La sicurezza dati è importante, ancor più quando i dati sono online e vengono offerti degli strumenti appositi per la loro salvaguardia. Sembra che gli utenti Facebook siano totalmente immuni dalle normali pratiche di protezione per la sicurezza dati, è questo quanto emerge dal report condotto da Consumer Reports.

1Feb/110

I telefonini e quelle applicazioni troppo curiose

Se pensate che scaricare le applicazioni per il vostro telefonino dalle APP Store più famose sia un' operazione sicura e priva di rischio, vi sbagliate!

Infatti anche in questo caso ci possono essere dei pericoli legati alla sicurezza dei vostri dati e alla vostra privacy. La sicurezza percepita nei vari App Store può quindi essere ingannevole: un'applicazione apparentemente innocua può violare i dati personali degli utenti, come dimostrato dal recente rapporto della SMobile System, società che si occupa della sicurezza per i cellulari.

28Gen/110

L’India mette sotto controllo il business

Negli Stati Uniti, le forze dell'ordine e della sicurezza hanno sollevato problemi di privacy con una nuova proposta per aumentare i poteri di intercettazione elettronica per rintracciare terroristi  e criminali e decodificare i loro messaggi cifrati.

Ma in India, le autorità governative sono ben al di là della fase della proposta. Spinti dai timori di cospirazioni dell'era digitale, i funzionari stanno già chiedendo agli operatori di rete di dare loro la possibilità di monitorare e decifrare i messaggi digitali ogni volta che il Ministero ritiene l'intercettazione vitale per la sicurezza nazionale.

26Gen/110

Sicurezza: reti wi-fi violate in pochi secondi

Per tutti coloro che lasciano aperte le loro reti wi-fi sentendosi al sicuro tra le pareti domestiche: attenzione! Qualcuno potrebbe sempre tenervi sotto controllo.

I rischi di una intercettazione infatti sono sempre dietro l'angolo, come dimostrato da un recente esperimento in Gran Bretagna. Ventimila reti wi-fi domestiche (su quarantamila) violate in pochi secondi. E’ lo sconcertante risultato di un esperimento di hacking etico condotto in sei città britanniche e commissionato da una compagnia di assicurazioni. Reti wireless senza alcuna password di protezione, oppure difese – si fa per dire – con parole chiave inadeguate.
Ne parlano tutti i giornali del Regno, ma se il test fosse fatto in Italia, non ci sarebbe alcuna differenza. Basta girare per strada con uno smartphone, per rendersi conto che prendere banda da una connessione senza fili è più facile che bere un bicchier d’acqua.

23Gen/110

L’Agenzia UE per la sicurezza: ecco i rischi degli smartphone

Con la diffusione mondiale degli smartphone, si diffondono anche i rischi associati a questa piattaforma multifunzionale, rischi che riguardano la sicurezza dei dati degli utenti, la perdita di importanti informazioni riservate, la possibilità di essere spiati e messi sotto controllo.

ENISA, l’Agenzia UE per la sicurezza, mette in guardia sui possibili rischi associati all’uso di smartphone da parte di privati e aziende.

La  European Network and Information Security Agency (ENISA) ha pubblicato un rapporto in cui mette in guardia contro le possibili minacce alla sicurezza messe in atto dagli smartphone. ENISA è un’agenzia dell’Unione Europea e oltre ad identificare i rischi alla sicurezza offre anche alcuni consigli pratici sull’uso degli smartphone.

20Gen/110

TOR sotto attacco

Qualche settimana fa avevamo discusso dei numerosi pregi del programma TOR, il sistema di comunicazione anonima per Internet basato sulla seconda generazione del protocollo di 'onion routing'. TOR protegge gli utenti dall'analisi del traffico attraverso una rete di onion router (detti anche relay), gestiti da volontari, che permettono il traffico anonimo in uscita e la realizzazione di servizi anonimi nascosti.

Oggi però il 'network della cipolla' sembra presentare alcune vulnerabilità evidenziate dai ricercatori per la sicurezza, che  permetterebbero di intercettare e mettere sotto controllo l'utente durante la navigazione. Il network in particolare potrebbe essere a rischio intercettazione sulle reti locali.

11Gen/110

Cina zittisce il VoIP illegale

La volontà delle autorità cinesi di mettere sotto controllo i cittadini e limitare il libero accesso ai mezzi di comunicazione si è ancora una volta messa all'opera.

In che modo? Rendendo illegale alcuni servizi di comunicazione VoIP, tra cui il popolare Skype. I cittadini della rete cinesi si potranno servire solo dei servizi approvati da Pechino. Legalità è autarchia per 450 milioni di netizen cinesi?