Telefono Sotto Controllo Tutto sulle Intercettazioni Telefoniche e Digitali su Cellulari e PC

4Dic/1236

Rubare account Whatsapp e’ ancora possibile

Le recenti modifiche WhatsApp, che sembra aver conquistato ormai la posizione di app più popolare come alternativa ai messaggi SMS, non hanno in realtà messo davvero in sicurezza il sistema, almeno per gli utenti Android. I membri di "The H" hanno mostrato, con un test, che è ancora possibile rubare l'identità di un contatto Whatsapp senza essere scoperti, inviando e ricevendo messaggi WhatsApp al posto di un altro.

24Nov/129

Come ricavare marca e modello del cellulare dal numero IMEI

Forse non tutti sanno che, conoscendo il numero IMEI di un cellulare, è quasi sempre possibile conoscerne automaticamente marca e modello oltre alla nazionalità. I seriali IMEI dei telefonini sono infatti strutturati in modo da contenere, nelle prime cifre, l'esatto modello e la marca del cellulare, sia esso uno smartphone, Android, Samsung, RIM Blackberry, Nokia, Symbian, Apple iPhone e tutti gli altri.

In passato era diffusa l'applicazione software CheckIMEI, che ora non è più disponibile. Tale programma per controllare l'IMEI dei cellulari è stato però sostituito da diversi servizi online, più o meno aggiornati, per convertire il codice IMEI nella marca, modello e regione del produtore. Teniamo presente che i modelli di cellulare aumentano ogni giorno, ci va tempo prima che i database degli IMEI si aggiornino: qualche smartphone potrebbe infatti non essere disponibile nell'archivio IMEI ma entrarvi in un periodo successivo.

Considerate che è possibile cambiare il numero IMEI di un telefonino, quindi questo sistema funziona soltanto quando il codice IMEI del cellulare non è stato modificato. Per cambiare il codice IMEI di un cellulare vi sono alcuni software appositi oppure delle ROM da sostituire a quelle pre-installate sui telefonini. Con alcuni vecchi telefoni c'erano metodi più semplici, ma ormai con Androi, iPhone, Blackberry sostituire il seriale IMEi è diventato più complicato. Ricordiamo che non è legale modificare il codice IMEI di un cellulare o smartphone, se ne acquistate uno con il numero seriale cambiato potete segnalarlo alle autorità, poiché il codice IMEI deve essere univoco per ogni cellulare.

 

Per trovare il numero IMEI di un cellulare, ci sono diverse possibilità:

  • leggerlo sulla scatola di acquisto del telefonino, in genere il codice IMEI è stampato su di un adesivo bianco incollato di lato;
  • togliere la batteria dal cellulare e trovare l'IMEI stampato su di un'etichetta sul retro del cellulare stesso, vicino a codici a barre e spesso al modello e marca dello smartphone;
  • digitare sulla tastiera telefonica il codice "*#06#", come se fosse un numero di telefono, facendo comparire quindi sul display il numero IMEI;
  • installare su Android o iPhone una App che mostri a schermo il numero IMEI dello smartphone;
  • chiedere al proprio operatore, che è a conoscenza del codice IMEI del cellulare che state usando, anche se molto probabilmente per questioni di privacy non ve lo comunicherà.

 

Per convertire il numero IMEI nella marca e modello del cellulare (cioé tecnicamente fare un "IMEI number lookup") possiamo fare riferimento ad alcuni database online che interpretano il seriale IMEI estraendo i dati relativi alla marca, al produttore del telefono e alla nazionalità del cellulare:

  1. IMEI Number Lookup
  2. IMEI.info
  3. INTERNATIONAL Numbering Plans
  4. Nobbi
  5. SNDeepInfo

Il sito INTERNATIONAL Numberinb Plans offre, oltre alla decodifica del codice IMEI, anche utili servizi di decodifica numero di telefono, interpretazione codice IMSI, analisi seriale della SIM ICCID, elaborazione ISPC.

Nel caso del numero IMEI riportato nell'immagine sopra, trovata in rete tramite Google, tramite la ricerca IMEI otteniamo che il seriale 350604106383727 appartiene a un cellulare Nokia 8310.

 

12Nov/110

iPhone e iPad vulnerabili, scoperta falla

Pochi giorni fa il ricercatore Charlie Miller ha scoperto una falla che permette a chiunque di inserire nell'App Store applicazioni che eseguono codice maligno senza che Apple sia in grado di verificare o bloccare il software. Potenzialmente, quindi, chiunque con questo sistema è in grado persino di mettere il vostro iphone o ipad sotto controllo... o comunque di eseguire operazioni non autorizzate come guardare le vostre foto, leggere le vostre email o copiarsi i vostri contatti! Se volete scoprire come ha reagito Apple e cosa fare per mettervi al riparo dalla vulnerabilità, continuate a leggere.

21Apr/113

Come tracciare geograficamente i movimenti di chi usa iPhone e iPad

Vostra moglie o marito possiede un iPhone o un iPad della Apple? Volete sapere esattamente in quali luoghi è stata/o nell'ultimo anno? Allora continuate a leggere questo articolo... con un semplice software gratuito scoprirete particolari interessanti sulla privacy di chi usa iPhone e iPad!

30Dic/100

iPhone insicuro: in UK vietato l’uso ai ministri

E' difficile sapere oggi quale cellulare sia migliore di altri per ridurre il rischio di essere intercettati e messi sotto controllo. Le tecnologie utilizzate per lo spionaggio telefonico infatti hanno raggiunto livelli elevatissimi, per cui la difesa della propria privacy e del proprio telefonino diventa sempre più complicata.

Quello che si può dire è che già da qualche mese si può notare come diverse aziende ed istituti finanziari stiano prospettando una migrazione di massa dal caro e vecchio BlackBerry al il più trendy iPhone.

Ma sembra che proprio nel Regno Unito, paese da cui questa tendenza era partita, le cose non stiano andando per il verso giusto. In questi giorni infatti è stato vietato l’utilizzo dell’iPhone ai ministri del governo inglese a causa di possibili vulnerabilità che potrebbero aumentare i rischi per la sicurezza e la possibilità di essere intercettati e di fare cadere informazioni riservate sotto il controllo di malitenzionati.