Telefono Sotto Controllo Tutto sulle Intercettazioni Telefoniche e Digitali su Cellulari e PC

15Ott/130

Cosa fare se vi rubano l’acccount Whatsapp

Cosa fare in caso di furto di account Whatsapp

Vi hanno rubato il cellulare con dentro la scheda SIM e l'account Whatsapp funzionante? Il vostro numero di cellulare è stato disattivato (o non siete riusciti a farlo trasferire su una nuova SIM) ma qualcuno sta ancora usando l'account Whatsapp, che quindi vedete ancora attivo? Non avete trovato un altro Smartphone iPhone, Nokia, Blackberry, Android o Windows Phone su cui installare Whatsapp con lo stesso numero che vi hanno rubato per disabilitare quello sul cellulare scomparso? Il problema, infatti, è che anche con la carta SIM bloccata e il servizio telefonico disabilitato, WhatsApp può essere utilizzato tramite connessione Wi-Fi per spiare la rubrica e inviare messaggi ai propri contatti o riceverli.

5Mar/130

Recupero dati da cellulare con LE IENE

Recupero dati dal cellulare con Le IeneDomenica 3 marzo 2013 su Italia Uno le Iene hanno mandato in onda un servizio che dovrebbe fare riflettere su come si recuperano dati dai cellulari resettati, acquistati usati su Ebay o nei mercatini dell'usato. Matteo Viviani con l'ausilio di tecnici informatici è risalito all'identità di una ragazza che aveva venduto lo smartphone, formattandolo senza sapere che tutte le sue fotografie, SMS, email, contatti e pagine Facebook erano ancora dentro la memoria del cellulare. Il video del filmato sul recupero dati dai cellulari è visionabile sul sito mediaset.

12Gen/130

Nokia spia la navigazione Internet dei suoi cellulari?

Nokia spia la navigazione Internet dei cellulariNokia può spiare la navigazione Internet di alcuni cellulari, decifrando le informazioni riservate inviate dagli utenti del cellulare tramite il protocollo HTTPS e ricifrandole successivamente. Nokia conferma di intercettare il traffico tramite un proxy e motiva ufficialmente questo fenomeno dicendo che è necessario per comprimere il traffico internet e velocizzare la navigazione.

Possiamo anche fidarci, ma non è bello che Nokia abbia accesso ai nostri username, password, pin, iban, coordinate bancarie, email, dati di autenticazione Facebook. In seguito alla segnalazione, Nokia ha aggiornato ieri il codice del browser per impedire che il traffico venga decifrato inviandolo verso i suoi server. Purtroppo, la navigazione web viene ancora incanalata automaticamente verso i proxy Nokia.