Telefono Sotto Controllo Tutto sulle Intercettazioni Telefoniche e Digitali su Cellulari e PC

9Mar/161

Le iene ci mostrano come spiare un cellulare

Le Iene - Come Spiare un CellulareOggi su Italia Uno è andata in onda la replica del servizio de Le Iene sul cellulare spia realizzato da Matteo Viviani con la collaborazione di Stefano Fratepietro e Massimiliano Dal Cero di Tesla Consulting. I due, fingendosi "hacker", hanno infettato lo smartphone di Matteo Viviani che ci spiega dimostrando come spiare un cellulare inviando un SMS con un link malevolo che installa un trojan con funzionalità di spyware in grado di leggere i messaggi SMS, Whatsapp, contatti, telefonate, registrare l'audio, scattare foto.

Grazie al servizio TV de Le Iene, si è trasmessa la consapevolezza di come si può spiare un cellulare, sia Android sia iPhone, installando un "captatore", cioè un malware con funzioni di keylogger in grado di intercettare anche audio ambientale, SMS, Whatsapp, rubrica, fare fotografie e caricarle sul cellulare o passarle al centro di controllo.

Cellulare Spia per Le IeneStefano Fratepietro e Massimiliano Dal Cero hanno realizzato per Le Iene e Matteo Viviani uno spy software dello stesso tipo di quelli utilizzati dai produttori di sistemi d'intercettazione avanzati. Il cellulare spia ovviamente non è in vendita ed è stato - come dicono i due tecnici - prodotto soltanto a fini di studio e ricerca, anche se esistono in commercio diversi prodotti a costi contenuti per spiare gli smartphone Android, Blackberry, Symbian e iPhone. Alcuni spyphone sono persino in grado di spiare Whatsapp, SMS, email, telefonate senza bisogno d'installare App malevole sul cellulare, semplicemente accedendo tramite account iCloud o Google all'area dati dell'utente o ai backup.

Se vi chiedete come entrare in un cellulare senza essere scoperti per spiare le conversazioni, le telefonate, gli SMS e Whatsapp la risposta è che non è, in realtà, così facile come sembra in TV. Massimiliano e Stefano hanno infatti sfruttato vulnerabilità del Sistema Operativo del cellulare di Matteo per poterlo infettare e intercettare i tasti premuti, gli SMS inviati e ricevuti e tutto ciò che avveniva sul telefonino, comprese le posizioni GPS per tracciare gli spostamenti dello smartphone. Spiare un cellulare senza essere scoperti rappresenta inoltre un'ulteriore difficoltà, dato che è necessario che il software di spionaggio comunichi con il sistema d'intercettazione in modo sicuro e non tracciabile, i due "hacker" non hanno approfondito questo argomento ma sono certamente tecnicamente preparati per spiare senza essere spiati.

Il servizio de Le Iene con Matteo Viviani e i due "hacker" Stefano Fratepietro e Massimiliano Dal Cero, dal titolo "E se ti spiassero dal tuo cellulare?" è visionabile online al seguente link sul sito di Mediaset, Italia Uno.

 

27Ago/130

Costruiscono un jammer con un vecchio cellulare

Costruire un Jammer con un cellulareAlcuni ricercatori di Berlino hanno scoperto come costruire un jammer utilizzando dei vecchi cellulari Motorola della serie C1, facendo semplici modifiche al firmware del telefonino. I ricercatori hanno dimostrato di poter bloccare con il jammer autocostruito le chiamate e i messaggi di testo destinati alle persone connessi alla stessa rete cellulare. Il metodo di blocco delle chiamate tramite jammer autocostruito funziona sulla seconda generazione di reti GSM che sono il tipo più comune di rete cellulare a livello mondiale.

7Mar/130

Come forzare la protezione del Samsung Galaxy S3

Bypass codice blocco Samsung Galaxy S3E' stata scoperta una nuova vulnerabilità che permette di bypassare il blocco schermo con password su un Samsung Galaxy S3 accedendo così a uno smartphone protetto.

Il bug è stato scoperto da Sean McMillian e pubblicato nella mailing list "Seclists". Le istruzioni fornite da McMillian su come accedere a uno smartphone Samsung Galaxy S3 protetto da password sono semplici:

  1. Nella finestra in cui viene richiesto il codice di sblocco premere "Chiamata d'emergenza"
  2. Premere "Contatti d'emergenza"
  3. Premere una volta il pulsante "Home"
  4. Immediatamente dopo aver premuto il pulsante "Home" premere velocemente il pulsante di accensione
  5. Se il meccanismo di sblocco ha funzionato, una seconda pressione sul pulsante di accensione permetterà di bypassare il codice e visualizzare la schermata dello smartphone

McMillan riporta che "possono volerci diversi tentativi per far funzionare il meccanismo descritto, a volte funziona subito, a volte bisogna fare più di 20 tentativi".

14Feb/130

Come sbloccare la schermata password di iPhone con iOS 6.1

Codice di sblocco iPhoneEcco come entrare in un iPhone senza password, sbloccando la schermata di protezione all'avvio del cellulare. E' stata infatti scoperta una nuova falla di sicurezza in iOS 6.1 che permette di superare il codice di blocco di un iPhone e accedere così alla lista dei chiamate, ai contatti, alla segreteria ed alle fotografie.

Il metodo, come mostrato in un video su YouTube, consiste nell'effettuare una chiamata di emergenza al 112, riagganciando subito, dopo aver premuto a lungo il tasto di accensione, premere nuovamente il tasto di accensione per spegnere il display, ripremerlo per accenderlo, tenerlo nuovamente premuto a lungo e dopo circa tre secondi premere il tasto per la chiamata di emergenza. Tenendo ancora premuto il tasto di accensione bisogna mantenere premuto anche il tasto home, come a vole fare uno screenshot, e successivamente rilasciare prima il tasto accensione e poi home. A questo punto se è liberi di guardare tutto quello che viene mostrato nella parte telefonica dell'iPhone. Per vedere le foto basta accedere ad un contatto ed impostare un'immagine.

Questa non è la prima volta che si riesce a trovare un modo per eludere in controllo con password per accedere ad alcune informazioni di un device basato su iOS. Un bug simile, infatti, era presente nella versione 4.2.

4Dic/1233

Rubare account Whatsapp e’ ancora possibile

Le recenti modifiche WhatsApp, che sembra aver conquistato ormai la posizione di app più popolare come alternativa ai messaggi SMS, non hanno in realtà messo davvero in sicurezza il sistema, almeno per gli utenti Android. I membri di "The H" hanno mostrato, con un test, che è ancora possibile rubare l'identità di un contatto Whatsapp senza essere scoperti, inviando e ricevendo messaggi WhatsApp al posto di un altro.

20Nov/120

Piu’ difficile intercettare Facebook grazie all’HTTPS

Rubare profili o pagine Facebook altrui o intercettare la navigazione su Facebook sarà più difficile grazie alla cifratura e autenticazione HTTPS. La novità non è la possibilità di proteggere la navigazione tramite HTTPS, bensì il fatto che l'SSL verrà impostato in automatico per tutti gli utenti.

In questi giorni Facebook ha infatti cominciato a impostare in automatico i profili degli utenti in modo che utilizzino la cifratura HTTPS, che fornisce la crittografia di SSL/TLS, come sistema di navigazione predefinito per l'accesso di tutte le pagine sul suo sito. Intercetazzioni più difficili quindi, profili e pagine Facebook più sicure.