Telefono Sotto Controllo Tutto sulle Intercettazioni Telefoniche e Digitali su Cellulari e PC

19Mag/124

5 consigli per proteggere il vostro smartphone Android

I Kaspersky Lab hanno dimostrato che  le applicazioni pericolose per Android sono in aumento rapidissimo, al punto da coprire il 65% delle applicazioni con malware distribuite in rete. La cosa preoccupante è che il 30% delle Apps Android con malware hanno come finalità quella di rubare le informazioni personali e e mettere sotto controllo il vostro telefono smartphone!

Nel caso in cui abbiate fatto "rooting" del vostro Android, la cosa diventa pericolosa al punto da permettere ad estranei di prendere persino il controllo del vostro cellulare. La protezione totale non esiste, possiamo però suggerirvi 3 semplici consigli per proteggere il vostro cellulare dalle intercettazioni provenienti da malware e spyware contenuto nelle applicazioni scaricate dalla rete ma anche dalle minacce che arrivano da chi installa applicazioni a vostra insaputa sul vostro smartphone.

21Apr/113

Come tracciare geograficamente i movimenti di chi usa iPhone e iPad

Vostra moglie o marito possiede un iPhone o un iPad della Apple? Volete sapere esattamente in quali luoghi è stata/o nell'ultimo anno? Allora continuate a leggere questo articolo... con un semplice software gratuito scoprirete particolari interessanti sulla privacy di chi usa iPhone e iPad!

5Feb/110

10 rischi e 20 consigli sulla sicurezza degli Smartphone

Una nuova relazione ENISA identifica i rischi e le opportunità di massima sicurezza di utilizzo degli  smartphone e dà consigli pratici di sicurezza per le imprese, consumatori e governi. In un documento unico nel suo genere, vengono identificati i dieci maggiori rischi e stilate 20 utili raccomandazioni pratiche su come affrontare tali rischi. Scarica il report gratuito e scopri quali sono i 10 rischi che corri con il tuo Smarphone e quali sono i 20 consigli della Agenzia sulla Sicurezza Europea delle Reti e dell'Informazione!

26Gen/110

Sicurezza: reti wi-fi violate in pochi secondi

Per tutti coloro che lasciano aperte le loro reti wi-fi sentendosi al sicuro tra le pareti domestiche: attenzione! Qualcuno potrebbe sempre tenervi sotto controllo.

I rischi di una intercettazione infatti sono sempre dietro l'angolo, come dimostrato da un recente esperimento in Gran Bretagna. Ventimila reti wi-fi domestiche (su quarantamila) violate in pochi secondi. E’ lo sconcertante risultato di un esperimento di hacking etico condotto in sei città britanniche e commissionato da una compagnia di assicurazioni. Reti wireless senza alcuna password di protezione, oppure difese – si fa per dire – con parole chiave inadeguate.
Ne parlano tutti i giornali del Regno, ma se il test fosse fatto in Italia, non ci sarebbe alcuna differenza. Basta girare per strada con uno smartphone, per rendersi conto che prendere banda da una connessione senza fili è più facile che bere un bicchier d’acqua.