Telefono Sotto Controllo Tutto sulle Intercettazioni Telefoniche e Digitali su Cellulari e PC

8Set/132

Come localizzare un cellulare tramite il segnale GSM

Localizzare un Cellulare tramite la FrequenzaUn'equipe di ricercatori tedeschi ha progettato un sistema che permette di identificare ogni cellulare tramite una sorta di "firma" o "impronta digitale" basata sul segnale emesso dai telefonini quando sono connessi alla rete e rilevarne di conseguenza la presenza oltre che la posizione geografica. Le forze dell'ordine potrebbero però presto avere un nuovo strumento a disposizione per localizzare un cellulare: un dispositivo in grado di distinguere e localizzare i telefonini in base al segnale digitale emesso dall'antenna. 

Rintracciare un cellulare non è cosa facile, anche da parte delle Forze dell'Ordine, soprattutto nel caso in cui vengano adottate misure di sicurezza come cambio del codice identificativo IMEI del telefonino e utilizzo di SIM usa e getta nello smartphone. L'evoluzione dei telefoni cellulari ha portato innovazioni sia per le forze dell'ordine sia per i criminali. Gli agenti di polizia utilizzano i telefoni cellulari per comunicare l'uno con l'altro, così come fanno i criminali. Non ci è voluto molto, quindi, per la polizia arrivare a capire che era possibile rintracciare i criminali nel momento in cui parlano al cellulare tramite la triangolazione delle torri cellulari. Per evitare di essere scoperti, i criminali hanno iniziato a utilizzare nuove tattiche di evasione, come la modifica del codice IMSI identificativo dei loro cellulari o utilizzando SIM usa e getta che vengono cambiate spesso. In questo modo, rendono quasi impossibile rintracciarli sulla base delle informazioni passate dai telefonini alle stazioni radio BTS.

Il documento prodotto dai ricercatori tedeschi, scaricabile da questo link,  introduce un nuovo metodo per identificare dispositivi GSM in base alle caratteristiche fisiche dell'hardware radiofrequenza e localizzare un cellulare tramite tali caratteristiche emessa sulla rete. Un ricevitore software specializzato permette il monitoraggio passivo del traffico GSM rilevando anomalie a livello fisico anche in caso di cambio cella o salti di frequenza. Sfortunatamente , il dispositivo per leggere e riconoscere l'impronta digitale dei telefoni cellulari è ancora in fase di ricerca e sviluppo, anche se gli Ingegneri del progetto riportano una stima del 98 per cento come tasso di successo nel riconoscimento del segnale e localizzazione del telefonino.

Commenti (2) Trackback (0)
  1. probabilmente è vero, ma certo solo in parte
    se non da questo post, dove avrai il mio ip (che risulta cmq in altra città da un tracert) non hai alcun tipo di modo di rintracciarmi
    considera che io non sono su nessun social, che uso gmail (li l’ip è mascherato) che in internet non ci sono mie foto, che il mio gps è praticamente sempre spento salvo rare occasioni
    forse sono l’eccezione alla regola, ma ne faccio sicuramente parte 🙂

  2. Sei molto lontano dall verita, e poi usi spesso il mito di ricercatori tedeschi) comincia coi haker sudafricani.) saranno neri ma per lo meno viene la voglia di leggere.
    Oggi ci sono open sourse di GPS viewing in diretta. Non serve tutto questo casino è inutile.
    la meta dei cellulari ha GPS, un computer ha un IP. IP x GPS = posizione + traccia. due telefoni- sei piu visibile di un cactus nel deserto


Leave a comment

I trackback sono disattivati.