Telefono Sotto Controllo Tutto sulle Intercettazioni Telefoniche e Digitali su Cellulari e PC

8Gen/110

Smartphone sotto la crescente minaccia degli hackers

Negli ultimi mesi, il mercato degli smartphone sta crescendo in tutto il mondo. L'esplosione delle vendite del 'telefonino intelligente' sta però andando di pari passo con un incremento degli attacchi da parte degli hacker, che cercano sempre più di mettere sotto controllo tali telefonini, intercettare le conversazioni riservate, entrare in possesso di dati e informazioni personali e segrete.

Gli smartphone sono quindi sempre di più sotto la crescente minaccia dei cyber-criminali, che cercano sempre più spesso di penetrare nei telefoni web- connected; ma il settore mobile ha contenuto la minaccia fino ad ora, dicono gli esperti del settore.

Le aziende che si occupano di sicurezza dei software hanno avvertito che i sempre più popolari smartphone potrebbero dover affrontare un' aumento di attacchi dei virus nei prossimi due anni.

"In un prossimo futuro potremmo vedere un virus per smartphone che potrebbe fare il giro del mondo in 5 minuti", ha detto Mikko Hyppoenen, responsabile principale della ricerca di F-Secure, che produce software anti-virus per telefoni cellulari. Ha aggiunto che le società di sicurezza, gli operatori mobili, e i produttori di sistemi operativi hanno trovato fino ad oggi soluzioni per limitare gli attacchi e ritardare un attacco pesante da parte di spam e virus.

"Non funzionerà per sempre. Alla fine vedremo il primo focolaio mondiale. Ma siamo stati in grado di ritardarlo per più di 5 anni", ha detto Hyppoenen.

Il primo virus mobile è comparso 6 anni fa e fino ad oggi, la F-Secure ha identificato solo 430 virus mobili.  Ciò a fronte dei milioni di virus informatici. Molto simili ai computer-hacker di due decenni fa, le persone  che stanno attaccando gli smartphone sembra lo facciano per hobby. Sembrerebbe che su qualsiasi piattaforma nuova, durante i primi anni, i primi virus siano fatti solo da ' hobbisti' per mettersi in mostra e poi solo in un secondo tempo entrerebbero in scena i criminali per fare soldi.

Uno dei primi virus è stato chiamato Skulls. Si diffonde attraverso i sistemi senza fili Bluetooth, un teschio che appare sullo schermo del telefono e cancella tutti i tuoi dati. Invece i virus trojan utilizzati per fare soldi si infiltrano nel cellulare di una persona e inviano messaggi di testo a numeri 'premium' controllati da un hacker.

Le società di sicurezza hanno sviluppato anti-spam e software anti-virus per i telefoni cellulari così come le caratteristiche anti-furto che permettono al proprietario di un telefono di bloccare da remoto il dispositivo e anche di mostrare la sua locazione.

Ma gli smartphone, con la loro capacità di mandare e -mail e di collegarsi ad Internet, renderanno invitanti molti più attacchi, specialmente con la crescita del mobile-banking, le operazioni finanziarie che possono essere fatte attraverso le applicazioni.

Gli esperti della sicurezza concludono affermando che i prossimi anni potrebbero segnare l'inizio dell'industrializzazione del malware per smartphone e i soggetti più a rischio potrebbero essere soprattutto le aziende. Molto spesso infatti queste ultime non considerano importante questo problema, e così facendo si espongono maggiormente a rischi di truffe digitali e di attacchi di cyber-criminali.

Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.